Museo Regional

Tra i Musei di Hellin, dobbiamo notare in particolare il Museo Locale che si trova in una vecchia casa modernista, datata tra la fine del XIX secolo e il primo quarto del XX secolo. È importante la porta di legno intagliato di Sebastian Guillen che mostra due teste di personaggi maschili con vari motivi floreali. L'accesso è attraverso un cancello in ferro battuto con appliques e modernista, ed è considerato come un pezzo unico in Hellin.

Il museo è organizzato in tre piani: al piano terra si trova la sala di mostre temporanee e audiovisivi; Il primo piano è dedicato interamente alla l'archeologia, dove si possono vedere i resti di diversi siti che vanno dal Paleolitico inferiore all'epoca ispano-musulmana; ed il secondo piano è dedicato interamente alla etnografia, dove sono mostrati vari oggetti corrispondenti alla trasformazione di sparto, che costituiva una delle attività fondamentali di Hellin e pure una collezione di ceramica popolare.

Saperne di più

Museo di Arte Contemporanea

Il Museo di Arte Contemporanea di Castilla la Mancha è nata grazie alla Fondazione Fernando Cantero Picornell in collaborazione con Patrimonio Storico, Iniziative di aiuto museografico e il Ministero della Cultura in 2003.

Ha colleziono di pittura contemporanea che include artisti locali e il suo fondatore, Fernando Picornell, può evidenziare le opere di artisti di fama mondiale come la famiglia Palmero, Antonio López García, Agustín Ibarrola, Antonio Saura, La. Losada, etc.

Oltre alla mostra pittorica, le sue sale sono disposte diverse attività come conferenze, workshop e mostre di pittura e scultura.

Indirizzo: Viale. Castilla-La Mancha, 24.
Telefono: 967 30 22 64.
Orario: Fissare la visita.
Tasso: Ingresso libero.

Casa-Museo la Pajara

Il Museo delle "Caramelle di Hellin" si trova nel vecchio lavoratore della fabbrica di caramelle "pajara", del XIII secolo. Situato nel cuore della Città Vecchia, i visitatori dei musei possono godere di una passeggiata attraverso la storia della fabbricazione artigianadelle caramelle di Hellin, attraverso le diverse sezioni in cui è suddiviso: Genealogia, evoluzione dei macchini, etichettati, stampi, etc.

Essa ha anche vecchie fotografie mostrando come sono state fatte le caramelle a mano, le modifiche e l'introduzione di macchinario, preservando documenti originali del marchio registrato e del brevetto.

Indirizzo: Via Asuncion, 8.
Telefono: 669 41 28 77.
Orario: Fissare la visita.
Tasso: Ingresso libero.

Museo Taurino

È stato fondato nel 1974 da Rafael López Morales “Cañamón” da edificio del XIX secolo di fronte alla Stazione Ferroviaria Hellin. Al Museo Taurino diversi campioni di ceramica del XVII Hellin accessibili tramite un cortile c'è, dei XVIII e XIX secoli, e possiamo trovare rappresentazioni come lo scudo della città, la allegoria al patrono San Rafael ed altri dettagli dei religiosi.

Si compone di cinque sale copre diversi materiali da 1862, come immagini, cartelli, recensioni e foto. Dobbiamo notare le litrografie della rivista taurina “Il Ruedo”, i ceramica della tauromachia di Goya, un modello della Piazza dei Tori di Hellin archivio non solo dedicato alla corrida, ma la storia in generale di Hellin.

Indirizzo: Viale della Estacion, 26.
Telefono: 967 30 13 54.
Orario: Fissare la visita.
Tasso : Ingresso libero.